terre_pulite_trasp“TERRE PULITE®” rientra nell’ambito dei marchi volontari di qualità nelle produzioni agrarie, scelti da consapevoli operatori del settore produttivo e commerciale. Alla base vi sono Prescrizioni e Regole di garanzia della qualità del suolo, norme che consentono la valutazione dell’effettiva presenza di caratteristiche pedologiche, chimiche, fisiche e biologiche atte a definire la risorsa come non alterata, non snaturata, non manipolata, non modificata, non sofisticata e non inquinata. Tali norme valgono anche ai fini della rintracciabilità dei prodotti e regolano l’uso del marchio registrato “TERRE PULITE®”. Per rintracciabilità s’intende l’identificazione di tutti i passaggi che portano dal suolo di origine su cui il prodotto è stato coltivato fino al prodotto finito e al luogo di vendita o di consumo.

Per saperne di più